Vincenzo Manes

Vincenzo Manes vincitore del Premio Gentlemen per la corporate philantropy

Messaggio di errore

Notice: Undefined variable: is_front in eval() (linea 2 di /home/evincenp/public_html/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

10 anni speciale Premio Gentleman

Saper donare? È un dono

Capitani coraggiosi. Rigore, energia e passione: Javier Zanetti nello sport, Enzo Manes nella finanza e nell’industria. E la capacità di applicare le stesse regole anche nel campo della solidarietà. Il primo con la Fondazione Pupi, il secondo con Dynamo Camp.

Enzo Manes tra i protagonisti del premio Gentleman: gli otto gentleman dell’anno 2012 sono numeri uno nel loro campo e sono esempi positivi anche per l’impegno sociale. Successo, status e solidarietà, otto Gentleman che non si accontentano dei traguardi raggiunti ma condividono con la società parte della loro fortuna.

Durante la serata di gala, organizzata da Gentleman alla Triennale di Milano il 17 settembre, Enzo Manes CEO DI intek e Kme group è stato insignito del premio Gentleman per la corporate philanthropy. Il riconoscimento premia lo straordinario lavoro fatto con Dynamo Camp, centro di terapia ricreativa nella campagna toscana, primo in Italia, per bambini affetti da patologie gravi o croniche in terapia e nel periodo di post ospedalizzazione. Il modello americano, nato con Paul Newman nel 1998, è oggi attivo in tutto il mondo. “Al camp cerco di dedicare la maggior parte del mio tempo, e sicuramente tutti i week end” dice Manes che da cinque anni sponsorizza anche una cattedra alla Bocconi per insegnare ai ragazzi come diventare imprenditori sociali.

Gli altri premiati: Diego Planeta, Guglielmo Miani, Carlo Croce, Zubin Mehta, Ding Wei e Moroello Diaz Pallavicini.