Vincenzo Manes

Giugno 2019

Messaggio di errore

Notice: Undefined variable: is_front in eval() (linea 2 di /home/evincenp/public_html/modules/php/php.module(80) : eval()'d code).

Patrimoni senza eredi, risorsa per la filantropia

Se ne parla poco o per nulla. Eppure c’è una conseguenza del progressivo invecchiamento della popolazione italiana su cui vale la pena riflettere.

Riguarda l’effetto combinato che deriva dal decremento della natalità sommato all’aumento della popolazione anziana. Tra il 2010 e il 2016 il numero medio di figli per donna in Italia è sceso da 1,34 a 1,26. Nel 2045-50 la quota di ultrasessantacinquenni supererà un terzo della popolazione totale. Più vecchi e con meno figli: significa che andiamo incontro ad un aumento esponenziale delle famiglie senza eredi.

Leggi tutto

Fondazione Italia Sociale: il 17 porta fortuna

Fondazione Italia Sociale, ente costituito dalla legge di riforma del Terzo settore per promuovere la cultura filantropica in Italia, ha già raccolto l'adesione di 17 importanti enti.

Il numero 17 in Italia non ha mai auto molta fortuna. Comunemente legato ad antiche superstizioni viene spesso scansato per scongiurare la malasorte. Per Fondazione Italia Sociale questo numero, invece, segna un grande risultato, oltre che l’anno di nascita (2017): oggi lo riscattiamo festeggiando l’adesione di ben 17 realtà importanti, profit e no profit.

Università, multinazionali, fondazioni culturali e sociali, società di consulenza, editori e studi professionali fanno parte del collegio dei partecipanti.

Spiccano nomi del calibro di Fondazione Adriano Olivetti, Fondazione Etica, Lottomatica Holding, Pirelli, Università Luiss.

Leggi tutto

Circular Economy for Business: il corso per manager più consapevoli

Il modello di economia lineare attuale non è sostenibile per il Pianeta: lo sfruttamento di troppe risorse e di energia fossile non produce beni duraturi nel tempo, ma soprattutto riutilizzabili.

Tuttavia, esiste un ulteriore modello di economia, pensata per rigenerarsi da sola. L’economia circolare contempla due tipi di flussi di materiali: quelli biologici, che possono essere reintegrati nella biosfera, e quelli tecnici, che possono essere rivalorizzati anche se non rientrano nella biosfera.

Questo nuovo modello di business porta con sé una nuova visione del ciclo del prodotto, una visione che ricalca quello del ciclo di vita naturale. Un corso e ricorso della vita del prodotto, che consente allo stesso di essere pensato sin dall’inizio come un qualcosa che potrà essere riutilizzato.

In questa ottica si inquadra il corso executive Circular Economy for Business realizzato da KME collaborazione dei docenti del prestigioso Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna, realtà accademica specializzata nel promuovere lo sviluppo della ricerca scientifica e l’alta formazione.

Leggi tutto